Nuovo terremoto in Indonesia, scossa M 5.8: paura e gente in strada

Ancora paura in Indonesia dove la terra ha tremato nella parte orientale del Paese, un sisma di magnitudo 5.8 ma nessuna allerta tsunami.

Ancora terremoti in Indonesia. Una scossa di magnitudo 5.8 (così rivista dopo una prima segnalazione di magnitudo 6.1) è stata registrata dai sismografi nella parte orientale del Paese. Il sisma è stato distintamente avvertito dalla popolazione, che si è riversata in strada in preda al terrore: l’epicentro è stato infatti localizzato nella provincia di Papua occidentale a soli 55 km a sudest da Monokwari. La popolazione indonesiana è abituata ai terremoti che caratterizzano la cintura di fuoco, ma in questo periodo l’attenzione è massima a causa del rischio di onde di tsunami ad esse collegate.

Il sisma, avvenuto alle 12:33 locali, le 4 in Italia non ha fortunatamente provocato la formazione di onde anomale, tanto che non è stata emessa alcuna allerta tsunami. E’ stato il responsabile dell’Agenzia per la gestione delle calamità naturali Sutopo Purwo Nugroho a confermarlo, riportando anche la profondità del terremoto, localizzato a 26 km di profondità. Non si registrano danni a cose o persone. Da ricordare che, proprio in Indonesia, l’eruzione del vulcano Anak Krakatau ha provocato un violento tsunami che ha colpito le coste denza preavviso provocando la morte di almeno 430 persone, oltre a 1495 feriti, 159 dispersi e migliaia di sfollati.