Terremoto Centro Italia: altre due scosse. Torna la paura

Tanta paura, ma nessun danno per le due scosse che hanno colpito il Centro Italia.

Nuova scossa di terremoto nel centro Italia, in provincia di Macerata. Sono due gli eventi sismici avvertiti dalla popolazione nella serata di ieri. Il primo terremoto è stato registrato dagli strumenti dell’INGV alle 20:30, ha avuto una magnitudo del terzo grado con epicentro in mare, a pochi chilometri da Civitanova Marche. L’altra scossa è stata avvertita alle 21:35 con epicentro a due chilometri da Muccia, con magnitudo sempre di tre gradi ed ipocentro a otto chilometri.

Terremoto Centro Italia: altre due scosse. Torna la paura

La seconda scossa è stata avvertita chiaramente nell’area epicentrale, in una zona che abbraccia diversi comuni, molti già danneggiati dalle scosse del 2016 come Pieve Torina, Monte Cavallo, Serravalle di Chienti, Fiordimonte, Visso e Ussita. Il comune di dimensioni maggiori più vicino è Foligno che conta circa 50mila abitanti e si trova a 29 chilometri di distanza dall’epicentro della scossa. Tanta la paura, soprattutto per il secondo sisma, ma nessun danno.