Australia: l’oceano si illumina grazie alle ‘Noctiluca scintillans’

Il fotografo Jordan Robin ha immortalato il raro evento.

Sono immagini davvero spettacolari quelle catturate dal fotografo australiano Jordan Robin che è riuscito a catturare delle splendide immagini di organismi bioluminescenti che sembrano tratti da un film fantastico. Questo meraviglioso fenomeno è generato da piccoli organismi chiamati “Noctiluca scintillans“, o “scintilla marina“, che brillano solo in particolari condizioni. Ogni microalga misura circa 0,5 millimetri di diametro, ha una forma tondeggiante e un tentacolo striato posteriore. In natura è stata scoperta in due diverse forme: “rossa” e “verde”. La forma rossa è eterotrofica, ovvero si nutre di composti organici precedentemente sintetizzati da altri organismi. L’altra forma è definita “verde” a causa della simbiosi con specie fotosintetiche come Pedinomonas noctilucae.

Il fotografo è riuscito a catturarne la bioluminescenza in video, nella baia di Jervis, nell’Australia sud-orientale, a cento chilometri da Sydney, dove il raro evento si verifica solo una o due volte l’anno. Il video è stato girato il 14 gennaio 2020 e mostra l’uomo muovere la mano sull’acqua facendo brillare le alghe di un blu molto luminoso.

Bioluminescent Algae In Jervis Bay

An unreal bioluminescent algae display caught by Jordan Robins Photography in the waters of Jervis Bay! The microalgae Noctiluca scintillans produces an incredible blue glow at night when it’s disturbed.Have you ever seen a bioluminescent show?#WeAreExplorers

Pubblicato da We Are Explorers su Mercoledì 15 gennaio 2020