L’Arabia costruirà Oxagon, il più grande complesso industriale galleggiante al mondo

Oxagon verrà realizzato su un vasto territorio a sud-ovest della città di Neom e avrà una forma ottagonale che aiuterà a minimizzare il suo impatto sull’ambiente.

Mohamed bin Salmán, principe ereditario dell’Arabia Saudita e già presidente del consiglio di amministrazione del progetto che vede la realizzazione della futuristica città di Neom, ha annunciato la costruzione del centro industriale Oxagon. Si tratterà del più grande complesso industriale galleggiante al mondo.

L’Arabia costruirà Oxagon, il più grande complesso industriale galleggiante al mondo

La città industriale di Oxagon sorgerà sul Mar Rosso, vicino al Canale di Suez, in un vasto territorio a sud-ovest di Neom, e avrà una forma ottagonale che ridurrà al minimo l’impatto sull’ambiente. Si prevede che questa città possa raggiungere livelli di produzione di livello mondiale riducendo a zero le emissioni nette di carbonio. “Oxagon contribuirà a ridefinire l’approccio globale allo sviluppo industriale in futuro, proteggendo l’ambiente e creando occupazione e crescita per Neom“, ha affermato il principe ereditario in quel contesto. “Contribuirà al commercio regionale dell’Arabia Saudita e sosterrà la creazione di un nuovo punto focale per i flussi commerciali globali“, ha aggiunto.