Camminare a passo svelto fa dimagrire? La risposta degli esperti

Perdere peso semplicemente camminando a passo svelto è possibile. La ricerca degli esperti della London School Economics

Andare in palestra e sforzarsi nei più duri esercizi fisici, nuotare in piscina, fare spinning, correre o esercitarsi sulla cyclette sono  i metodi più comuni per dimagrire. Ma un’attività quasi mai presa in considerazione da coloro che vogliono diminuire l’antiestetica pancetta, può garantire una perdita di peso maggiore: camminare a passo svelto. Un esercizio fisico che non comporta particolari spese e soprattutto non impegna molte ore alla settimana. Basta camminare a passo svelto per mezzora al giorno, secondo i ricercatori per mantenersi in forma.

camminare

Camminare a passo svelto fa dimagrire? La risposta degli esperti Fonte: Bestwalkingfeet

Lo studio, realizzato dalla London School of Economics, ha preso in esame un campione di ben 50mila uomini e donne in un periodo di tempo che va dal 2009 al 2012. I risultati della ricerca hanno confermato che basta una passeggiata ad una certa velocità per diminuire il peso corporeo, ma non solo. Lo studio ha addirittura dimostrato come chi, negli anni, si fosse impegnato costantemente nel camminare a passo svelto, anche solo per mezzora al giorno, riscontrasse una diminuzione maggiore del peso corporeo rispetto agli altri indaffarati in impegnativi turni in palestra. A tutto si aggiungono effetti positivi sull’umore, a ricadute benefiche sul peso delle donne in menopausa oltre ad significativa prevenzione delle malattie cardiovascolari.