Razana, lo spaventoso coccodrillo del Giurassico con denti da T.Rex

Un coccodrillo in grado di camminare eretto e con denti capaci di disintegrare le ossa: le caratteristiche del Razana, il predatore preistorico del Madagascar.

Era un mostro dalle dimensioni colossali quello scoperto da un team di esperti italiani e francesi nella regione della Sakalava, in Madagascar. Si tratta di un animale preistorico, molto simile ad un coccodrillo, che possedeva delle forti mascelle con denti acuminati e seghettati come quelli del Tyrannosaurus Rex. La lunghezza,  dalla coda al muso, dell’antico coccodrillo era pari a sette metri. Il Razanandrongobe sakalavae, nome che letteralmente significa ”lucertola antenata gigante della Sakalava” era in grado di correre a gran velocità inseguendo le prede anche sulla terraferma. A differenza dei coccodrilli di oggi il Razana era dotato di un cranio molto più spesso e massiccio ed era in grado di camminare in posizione eretta.

Razana, lo spaventoso coccodrillo del Giurassico con denti da T.Rex

Noto già dal 2006, il Razana fu identificato come un rettile giurassico, ma in quel periodo gli esperti conoscevano solo i denti, reperti insufficienti per stabilire la parentela con i dinosauri. La successiva scoperta dei resti del cranio, dell’osso premascellare e della mandibola, ha consentito agli studiosi del Museo di Storia Naturale di Tolosa, di ricostruire con maggiore precisione l’animale. Particolare caratteristiche come la mandibola formata da quattro ossa saldate e la conformazione del palato, hanno permesso di accostare l’animale ai coccodrilli scartando la possibilità che si trattasse di una nuova specie di dinosauro.

Lascia un commento

*