Alone lunare: numerose segnalazioni dal nord Italia

Nella serata di ieri un alone lunare è apparso in diverse regioni del nord Italia. Ecco come si genera il fenomeno.

Sono davvero numerose le segnalazioni giunte nella serata di ieri dal nord Italia per il fenomeno dell‘alone lunare. Si tratta, in pratica, di un cerchio opaco che ha circondato il satellite per diverse ore generando curiosità e stupore. Al pari di quello solare, anche l’alone lunare, rappresenta un fenomeno raro, che si verifica solo in particolari condizioni climatiche ed ottiche. Sono cirrostrati, le nubi alte e sottili composte da cristalli di ghiaccio, che filtrando la luminosità della Luna, generano la formazione circolare intorno al satellite. Il cerchio si compone di cristalli di ghiaccio dalla forma di esagono che riflettono la luce con un angolo di 22 gradi generando un alone tipicamente rosato.

alone_lunare

Alone lunare: numerose segnalazioni dal nord Italia

La particolare angolazione con la quale si forma è all’origine del nome dato al fenomeno: alone di 22 gradi. In passato l’apparizione dell’alone lunare era ritenuto un preavviso dell’arrivo del cattivo tempo. Una credenza non del tutto priva di basi scientifiche visto che l’arrivo dei cirri avviene, molto spesso, in anticipo rispetto ai temporali.