Scoperta enorme caverna sotterranea in Canada, è profonda 200 metri

Una caverna mai esplorata prima è stata localizzata in un parco canadese, è enorme e al suo interno potrebbe scorrere un fiume.

Scoperta a dir poco incredibile quella avvenuta in Canada, dove è stata rinvenuta una enorme caverna sotterranea. Ne dà notizia il sito Canadian Geographic che però non rivela le specifiche coordinate della caverna allo scopo di tutelare quello che rappresenta certamente un importante patrimonio mai toccato dall’uomo. Quello che è certo è che si trova nel Wells Grayu Provincial Park: la scoperta è avvenuta nel mese di aprile 2018 per pura casualità, durante un volo in elicottero a bordo del quale c’erano gli uomini del Ministero delle Risorse Nazionali Canadese. Immediatamente sono intervenuti gli esperti, che stanno cercando di capire con l’aiuto delle comunità indigene se qualcuno si sia mai spinto all’interno della grotta oppure se sia rimasta inviolata sino ad oggi. Si tratta di una caverna dalle dimensioni importanti, con un ingresso lungo 100 metri e di 60 metri di ampiezza; è possibile che le nevi perenni l’abbiano tenuta nascosta per secoli agli occhi dell’uomo.

Nel mese di settembre sarebbe stato effettuato un primo tentativo di ingresso, arrestatosi però dopo 80 metri poichè troppo pericoloso, per via delle enormi cascate che scorrono lungo le pareti della roccia. Dall’alto la caverna sembra essere profonda quasi 200 metri ma è possibile che al suo interno sia presente un fiume sotterraneo formato proprio dall’acqua proveniente dalla neve sciolta che si riversa all’interno al ritmo di 5-15 metri cubi al secondo. Sarlacc Pit è il nome dato a questa cavità che nei prossimi mesi verrà certamente studiata ‘a fondo’.