Scozia: la telecamera robot scambia la testa calva del guardalinee per il pallone

Impossibile assistere alla partita tra Inverness Caledonian Thistle e Ayr United.

Durante la trasmissione di una partita del campionato scozzese, una telecamera programmata con tecnologia ad intelligenza artificiale, ha scambiato la testa calva di un guardalinee per il pallone, impedendo ai fan di seguire la partita. L’incontro si è tenuto sabato scorso al Caledonian Stadium nella città scozzese di Inverness, che utilizza “telecamere con tecnologia di rilevamento della palla di intelligenza artificiale incorporata per produrre immagini HD dal vivo“, si legge in una dichiarazione della società. Tuttavia, durante la partita tra Inverness Caledonian Thistle e Ayr United – terminata con un pareggio per 1-1, le telecamere autonome si sono ripetutamente dirette verso la testa pelata dell’assistente arbitro, scambiandola per la palla.

Scozia: la telecamera robot scambia la testa calva del guardalinee per il pallone

Immediate reazioni dei followers di entrambe le squadre che, in rete, si sono scatenati contro la società di casa, per il mancato funzionamento del sistema di ripresa della partita. Il match è stato giocato a porte chiuse a causa delle restrizioni dovute alla pandemia covid-19. “Sì, abbiamo fallito il nostro obiettivo. La telecamera continuava a pensare che la testa calva del guardalinee fosse la palla”, si è lamentato un utente di Twitter”.