Ecuador: il vulcano Sangay esplode ‘in diretta’. Il video

Sei province coperte di cenere in Ecuador.

Un’esplosione violenta ed improvvisa ha annunciato l’arrivo dell’eruzione del vulcano Sangay, in Ecuador, nella giornata di ieri, domenica 20 settembre. Violenti pennacchi di cenere, gas e vapore hanno investito l’area intorno al vulcano. A causa del vento, si registra la caduta di cenere in diverse località nelle province andine di Chimborazo e Bolívar e nelle province costiere di Guayas, Manabí, Los Ríos e Santa Elena. L’aeroporto internazionale di Guayaquil è stato temporaneamente chiuso a causa della cenere.

Ecuador: il vulcano Sangay esplode ‘in diretta’. Sei province coperte di cenere

Il National Risk Management Service ha schierato diverse squadre per valutare la situazione e garantire alla popolazione le prime necessità in termini di approvvigionamento idrico e sanitario. Finora sono state distribuite 45.000 mascherine di protezione e 14.000 kit di primo soccorso nelle zone più colpite, oltre a ingenti quantità notevole di foraggi per il bestiame.