Morto Piero Angela, aveva 93 anni

Ad annunciarlo il figlio Alberto in un post su Facebook

Il famoso divulgatore scientifico e giornalista Piero Angela è morto la notte scorsa all’età di 93 anni. A renderlo noto, su Facebook, è stato il figlio Alberto, con un post accompagnato dalla scritta “buon viaggio papà”. Figlio di una famiglia antifascista, Alberto Angela era nato a Torino il 22 dicembre del 1928. I primi anni della sua attività giornalistica lo vedono impegnato al giornale radio Rai, per poi passare alla televisione dove diventa inviato e conduttore del TG.

Morto Piero Angela, aveva 93 anni

E’ negli anni Settanta che ha inizio la produzione di programmi di ambito scientifico e nel 1981 realizza una nuova serie “Quark”, seguita da “Superquark”; entrambe con notevole successo di pubblico. Negli ultimi anni aveva dato vita, insieme al figlio al programma “Ulisse”. Agnostico da sempre, Piero fondò nel 1989, insieme ad altri, il Cicap, l’associazione per il controllo sulle pseudoscienze. Numerosi i libri realizzati negli anni: Nel cosmo alla ricerca della vita (1980); La macchina per pensare (1983); Oceani (1991); La sfida del secolo (2006); Perché dobbiamo fare più figli (con L. Pinna, 2008); A cosa serve la politica? (2011); Dietro le quinte della Storia. La vita quotidiana attraverso il tempo (con A. Barbero, 2012); Viaggio dentro la mente: conoscere il cervello per tenerlo in forma (2014); Tredici miliardi di anni. Il romanzo dell’universo (2015); Gli occhi della Gioconda (2016) fino all’ultima pubblicazione autobiografica, risalente al 2017, ”Il mio lungo viaggio”.