Si chiamerà Fehmarnbelt Fixed Link, il tunnel sottomarino più lungo del mondo che collegherà Germania e Danimarca

Fehmarnbelt Fixed Link
Fonte: Construction Review

Dopo oltre dieci anni di pianificazione finalmente nel 2020 sono iniziati i lavori per la costruzione del tunnel Fehmarnbelt Fixed Link, un nuovo tunnel sottomarino lungo 18 km e ad una profondità di 40 metri che collegherà Danimarca e Germania e che una volta terminato sarà il tunnel sottomarino più lungo al mondo. Un collegamento attraversabile sia in treno che in macchina tra l’isola tedesca di Fehmarn e l’isola danese di Lollande che, se tutto va bene, dovrebbe essere aperto al pubblico nel 2029.

Oggi attraversare lo stretto in traghetto richiede circa 45 minuti, ma con il tunnel per percorrerlo si impiegheranno soltanto sette minuti in treno e 10 minuti in auto, infatti comprenderà due autostrade a doppia corsia separate da un passaggio di servizio, e due binari elettrificati.

Jens Ole Kaslund, direttore tecnico di Femern A/S, l’azienda statale danese responsabile del progetto ha dichiarato, come riporta Cnn: “Oggi, se dovessi fare un viaggio in treno da Copenaghen ad Amburgo, impiegheresti circa quattro ore e mezza. Quando il tunnel sarà completato, lo stesso viaggio durerà due ore e mezza. Oggi molte persone volano tra le due città, ma in futuro sarà meglio prendere solo il treno”.

Henrik Vincentsen, ceo della Femern A/S, ha affermato: “L’aspettativa è che la prima linea di produzione sarà pronta verso la fine dell’anno, o all’inizio del prossimo anno. Entro l’inizio del 2024 dobbiamo essere pronti per immergere il primo elemento del tunnel”.

E l’impatto sulla natura? Michael Løvendal Kruse della Società danese per la conservazione della natura esprime il suo pensiero a riguardo: “Come parte del tunnel di Fehmarnbelt, verranno create nuove aree naturali e scogliere di pietra sul lato danese e tedesco. La natura ha bisogno di spazio e di conseguenza ci sarà più spazio per la natura”.