Asteroide 2012 TC4: poche ore all’osservazione

Occhi puntati su 2012 TC4, l'oggetto che tra la serata di oggi e domani sfiorerà la Terra.

Manca davvero poco al passaggio di 2012 TC4. L’asteroide ha un diametro tra i 15 ed i 30 metri rappresentando, quindi, un oggetto relativamente piccolo e la cui è osservazione risulta del tutto impossibile in assenza di una strumentazione adeguata. E’ necessario, infatti, essere in possesso di un telescopio di almeno 200 millimetri di diametro per catturare il passaggio dell’oggetto. Ed è proprio dall’osservazione dell’asteroide, tra la serata di oggi e quella di domani,  che gli esperti di tutto il mondo si aspettano di catturare il maggior numero di informazioni possibili oltre che testare il sistema di monitoraggio dei NEO, i Near Earth Objects.

Asteroide 2012 TC4: poche ore all'osservazione

Asteroide 2012 TC4: poche ore all’osservazione

Ma l’osservazione di 2012 TC4 non sarà semplice nemmeno per i più esperti. La magnitudo dell’asteroide, infatti, è pari 17, un valore estremamente basso ed ai limiti della visibilità. La difficoltà dell’osservazione dell’oggetto, inoltre, sarà ulteriormente aggravata dall’estrema velocità con la quale si muoverà nel cielo. 2012 TC4  ha un diametro leggermente maggiore del meteorite che nel 2013 esplose sulla città siberiana di Chelyabinsk provocando un’esplosione in cielo. L’asteroide è stato scoperto nel 2012 grazie all’osservatorio Pan-Starrs, nelle Hawaii quando sfiorò il nostro pianeta ad una distanza di poche migliaia di chilometri. Negli anni successivi una nuova campagna di osservazione del Very Large Telescope, consentì di stimarne la distanza del nuovo passaggio.