Azienda produce pacchetti di patatine già rotte

Un'azienda ha iniziato a produrre pacchetti di patatine ai sapori diversi, la particolarità è che sono tutte rotte

Uno dei problemi che devono affrontare i produttori di patatine è la confezione: deve essere resistente e gonfia in modo da mantenere la freschezza del prodotto e proteggerlo per evitare che si sbricioli prima di essere consumato. L’azienda americana Mail Chimp, forte del fatto che molti consumatori affermano che il momento migliore è quando il sacchetto è quasi vuoto e in fondo restano le briciole, da versare direttamenten bocca, ha pensato di andare controcorrente producendo le “Fail Chips”, patatine rotte schiacciate prima della vendita.

L’idea è simpatica e originale e si spera commerciale, anche se viene il dubbio che più che un’operazione commerciale, sia un’operazione di marketing, dal momento che la Mail Chimp non è un’azienda alimentare ma un provider di posta elettronica. Però se l’iniziativa funziona potrebbero avere dato forma ad un nuovo ramo produttivo nell’azienda. Certo è che dal lancio del prodotto, le vendite sono iniziate subito e le ‘patatine rotte’ sembrano aver conquistato il grande pubblico di tutte le età.