Spazio: in arrivo le Geminidi, lo sciame meteorico più luminoso dell’anno

Come osservare le Geminidi, lo sciame meteorico il cui picco è atteso tra il 14 ed il 15 dicembre prossimo.

Torna lo sciame meteorico più atteso dell’inverno: le Geminidi. Un vero e proprio spettacolo astronomico con oggetti luminosi, colorati e anche veri e propri bolidi, in grado di illuminare il cielo notturno. Visibili dalla costellazione dei Gemelli, da cui prendono il nome, le meteore saranno visibili dalle prime ore della sera e poi per l’intera nottata, quando il radiante si alzerà posizionandosi nel centro del cielo con il punto più alto previsto verso mezzanotte. Il picco è previsto il 14 ed il 15 dicembre, con ottanta meteore all’ora. A favorire l’avvistamento sarà la mancanza della Luna che alle 23 tramonterà lasciando spazio alle meteore.

Spazio: in arrivo le Geminidi, lo sciame meteorico più luminoso dell'anno

Spazio: in arrivo le Geminidi, lo sciame meteorico più luminoso dell’anno

Dalla prima osservazione avvenuta nel 1830, le Geminidi hanno continuato ad aumentare la propria luminosità fino a rappresentare lo sciame meteorico più luminoso dell’anno, con un distacco notevole sugli altri. Ma un altro elemento caratterizza le Geminidi: la loro origine. Se tutte le altre ‘‘stelle cadenti” sono prodotte dalle comete, le Geminidi nascono da un asteroide: Phaethon. Si tratta di una roccia spaziale dal diametro di soli 5,8km con un’orbita ellittica allungata che va dalla fascia degli asteroidi all’orbita di Mercurio. L’oggetto è definito dagli esperto come ”potenzialmente pericoloso” con una distanza di 2,9 milioni di chilometri dalla Terra.