Ritrovamento incredibile: scoperto un sottopassaggio preistorico nell’antica città di pietra

I resti di un sottopassaggio risalente alla preistoria sono stati scoperti nella regione autonoma della Mongolia Interna. Lo ha confermato l’istituto regionale di reperti culturali e archeologia

Annuncio a dir poco straordinario quello arrivato nelle scorse ore dall’istituto regionale di reperti culturali e archeologia della regione autonoma della Mongolia interna, Cina. Qui, nella parte settentrionale del Paese, sono venuti alla luce i resti di quello che si ritiene essere un antichissimo sottopassaggio di epoca preistorica. Una scoperta archeologica a dir poco affascinante avvenuta in un antic sito della città di pietra, in quella che è oggi nota come la contea di Qingshuihe. Come spiegato dagli esperti si tratta di un cunicolo piuttosto lungo che gli archeologi hanno individuato e portato alla luce insieme a molte altre rovine. Tra di esse sono state identificate le fondamenta di alcuni edifici ma anche mura e tomba, e anche le porte della città; e per concludere oggetti in osso, ceramiche e articoli in giada.

Gli esperti ricordano che l’estensione del sito della città di pietra interessa ben 1,38 milioni di metri quadrati. In passato apparteneva ad una civiltà del tardo Neolitico nota come Longshan e che prosperava nel medio e basso corso del Fiume Giallo. Per quanto riguarda il sottopassaggio, si trova ad oltre 5 metri sottoterra mentre la sua largheza varia tra 1 e 3 metri e l’altezza è di 2 metri, presentando un’arcata. Andava a collegare, si ritiene, l’interno e l’esterno della città, oltre ai suoi due canali.