Spazio: il mistero di MACS2129-1, la galassia ‘morta’

MACS2129-1 si trova a 10 miliardi di anni luce nello spazio primordiale, ma è già morta. Un vero e proprio mistero.

Una scoperta che mette in crisi le conoscenze astronomiche acquisite fino ad ora. Si tratta di una galassia morta individuata dagli esperti dell’Istituto Niels Bohr dell’Università di Copenhagen attraverso le osservazioni del Telescopio Spaziale Hubble. La galassia, chiamata MACS2129-1, è collocata ad una distanza di 10 miliardi di anni luce dalla nostra posizione. Lo scatto che ha immortalato questa formazione risale, dunque, agli albori dello spazio, quando erano trascorsi ”solo” tre miliardi di anni dal celebre Big Bang. Ebbene, nonostante ciò la galassia appare già ”morta” ovvero non in grado di produrre stelle. La galassia, inoltre, mostra tutte le caratteristiche di una formazione giovane, coinvolta nella produzione di stelle; insomma un mistero.

Spazio: il mistero di MACS2129-1, la galassia ‘morta’

MACS2129-1 ha una forma di tipo discoidale e a spirale, al pari della Via Lattea, a differenza delle classiche galassie morte che, invece, mostrano una conformazione ellittica. Altre caratteristiche, come l’incredibile velocità con cui i muovono le stelle del centro, pari  al doppio della nostra galassia, mostrano come si tratti di un corpo essenzialmente unico. Ma cosa ha provocato la ”morte” della galassia interrompendone la produzione di stelle? Per ora non si conosce l’origine di questo strano fenomeno anche se gli esperti hanno dichiarato come solo un evento catastrofico sia in grado di trasformare la forma di una galassia da spirale a sferoidale e determinare la fine della formazione stellare. MACS2129-1, però, è ”morta” pur mantenendo ancora le caratteristiche di una galassia giovane.